Ultimi Appuntamenti

Consigliati da Pula.it

fonte :

 http://.unionesarda.it/articolo/2970114/20140929

data :  29 settembre 2014
 
TITOLO

Dai biancorossi segnali di ripresa dopo il brutto scivolone con la Frassinetti

Il Pula lotta ma non segna

Match intenso e sterile contro la Kosmoto

PULA 0
M. KOSMOTO 0
PULA: Piscedda, Spiga, Arui (26' st Piga), M. Uccheddu, Brandi, F. Uccheddu, Aiana, Melis, Martinez, Monni (45'+2 st Sarigu), Piroddi (40' st Salonis). Allenatore: Ramon Aiana.
MONASTIR KOSMOTO: Zanda, Cossu, Caddeo, D. Poddesu, Piga, Damiano, F. Poddesu (43' st Cardia), Mascia, Falchi (25' st Perra), Fanni, G. Ligas (35' st Curgo). Allenatore: Riccardo Spini.
ARBITRO: Caggiari di Cagliari.

PULA Pula e Monastir Kosmoto chiudono 0-0 una partita combattuta nella quale, tuttavia, si sono viste poche palle gol limpide. 
Il campo conferma una vecchia regola del calcio: è più difficile attaccare che difendere e ieri si è avuta la riprova, con la prevalenza dei reparti arretrati. 
Il risultato è giusto ed è importante soprattutto per i biancorossi di casa dopo il traumatico 1-6 dell'esordio contro la Frassinetti. Il Pula parte con buona volontà e punge dalle parti di Zanda già all'alba della partita, al 1' con Piroddi, palla di poco alta, e al 5' con Monni, diagonale rasoterra da destra, ma palla centrale. Monastir controlla ma non senza fluidità nella manovra; Pula ci prova ancora con Brandi al 25', rimpallato proprio mentre batte a rete da pochi metri, e chiude in avanti la prima frazione con una percussione centrale di Piroddi che però, quasi all'ingresso dell'area, calcia debole e centrale. 
Nella ripresa si vede una partita diversa con la Monastir Kosmoto che prende subito l'iniziativa: è il 3' quando Poddesu taglia in area per Falchi, il tocco è però un po' abbondante. Neanche un minuto dopo la Monastir, con Fanni, cerca di sbloccare la gara in modo teatrale, pallonetto da oltre 40 metri, ma Piscedda compie un passo indietro e non si fa sorprendere. 
Dopo un'altra manciata di minuti, al 7'ancora Fanni, calcia un piazzato di un soffio alto sul palo alla destra del portiere. Infine, al 25', l'azione più rilevante della Monastir, con il solito Fanni che, in piena area, calcia potente da destra ma Piscedda respinge di pugno. L'ultimo brivido della gara è però di marca pulese con Marco Uccheddu che, imbeccato in area piccola al 37', non riesce a battere a rete perché Zanda lo anticipa in coraggiosa uscita.
Roberto Sanna